Conferenza stampa Intesa Sanpaolo Innovation Center IUSTO L'Istituto Universitario Salesiano di Torino - IUSTO e Intesa Sanpaolo Innovation Center organizzano la conferenza stampa di presentazione del nuovo Corso di Laurea Magistrale (Licenza) in Psicologia applicata all’innovazione digitale per venerdì 4 giugno 2021 alle ore 11.00.

- Evento in live streaming -

Saluto di apertura:

  • Maurizio Montagnese | Presidente Intesa Sanpaolo Innovation Center

Interventi:

  • Claudia Chiavarino | Direttore Accademico Istituto Universitario Salesiano di Torino – IUSTO
  • Sonia D’Arcangelo | Responsabile Neuroscience Lab Intesa Sanpaolo Innovation Center
  • Don Luca Peyron | Direttore Pastorale Universitaria di Torino e Piemonte
  • Alessio Rocchi | Amministratore Delegato Istituto Universitario Salesiano di Torino – IUSTO

 

Interventi conclusivi:

  • Gian Maria Gros-Pietro | Presidente Intesa Sanpaolo
  • Mons. Cesare Nosiglia | Arcivescovo di Torino, Amministratore Apostolico di Susa

Modera:

  • Filippo Vecchio | Responsabile Comunicazione Cultura e Marketing dell’Innovazione Intesa Sanpaolo Innovation Center

 

arrowScopri subito di più sul corso 

 

arrowCOMUNICATO STAMPA

Rassegna Stampa

PARTE A TORINO IL PRIMO CORSO DI LAUREA IN ITALIA IN PSICOLOGIA APPLICATA ALL’INNOVAZIONE DIGITALE

· Intesa Sanpaolo Innovation Center ha ospitato oggi la presentazione del nuovo percorso di studi alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Torino, Monsignor Cesare Nosiglia, e del Presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro.

· L’obiettivo del corso, attivato dall’Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO) in collaborazione con l’Apostolato Digitale, è mettere l’essere umano come riferimento centrale e punto di arrivo nella progettazione e nella gestione delle nuove tecnologie digitali, arricchendole di una prospettiva etica. Nasce così una nuova figura professionale, quella dell’antronomo: un professionista che porta l’umano al centro di un processo produttivo di beni o servizi ad alto tasso tecnologico.

· Intesa Sanpaolo Innovation Center collaborerà attivamente con IUSTO mettendo a disposizione il know-how dei propri esperti, aprendo agli studenti i propri laboratori e team di lavoro e creando occasioni di contatto con partner high-tech nazionali e internazionali.

· Monsignor Cesare Nosiglia: “Sono lieto nasca un nuovo corso di laurea che rilanci, dopo la pandemia, una nuova coscienza nell’uso del digitale che sia non semplicemente rispettoso della natura umana ma che si sforzi di accompagnare anche con la tecnologia la persona a essere autenticamente se stessa. Auspico che i giovani laureati, psicologi e psicologhe di valore, sappiano essere anche i primi antronomi capaci di guidare la trasformazione digitale verso il bene comune”.

· Gian Maria Gros-Pietro: “L’attivazione del corso consente di iniziare una nuova interessante collaborazione con l’Istituto Universitario Salesiano di Torino e con l’Apostolato Digitale sul rapporto tra la persona umana, le nuove tecnologie e il loro utilizzo etico, un tema quanto mai centrale oggi, in un momento storico nel quale è aumentato l’utilizzo di dispositivi digitali a causa della pandemia”.

Torino, 4 giugno 2021

– Mettere l’essere umano come riferimento centrale e punto di arrivo nella progettazione e nella gestione delle nuove tecnologie digitali, arricchendole di una prospettiva etica. È questo l’obiettivo del nuovo corso di laurea magistrale in Psicologia applicata all’innovazione digitale che sarà attivato dal prossimo anno accademico all’Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO), in collaborazione con l’Apostolato Digitale dell’Arcidiocesi di Torino.

Maurizio Montagnese, Presidente di Intesa Sanpaolo Innovation Center, ha ospitato e aperto oggi la presentazione del nuovo percorso di studi alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Torino, Monsignor Cesare Nosiglia, e del Presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro.

La società del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata all’innovazione – attiva in ambiti quali lo sviluppo di startup ad alto potenziale, l’economia circolare e la ricerca applicata in neuroscienze e intelligenza artificiale – collaborerà attivamente con IUSTO mettendo a disposizione il know-how dei propri esperti, come la Responsabile del Neuroscience Lab Sonia D’Arcangelo, aprendo agli studenti i propri laboratori e team di lavoro e creando occasioni di contatto con partner high-tech nazionali e internazionali.

Il nuovo corso di laurea magistrale strutturato da IUSTO garantirà una formazione specialistica nei diversi settori della psicologia applicati all’innovazione, all’intelligenza artificiale, all’ergonomia cognitiva, allo user-centred design e alla progettazione human-driven di prodotti e servizi sostenibili a supporto del benessere e dell’inclusione sociale.

L’acquisizione di un adeguato set di competenze professionali sarà promossa attraverso un'azione formativa con una significativa declinazione esperienziale, che coniugherà un nucleo di insegnamenti teorico-metodologici con attività pratiche quali laboratori, esercitazioni e tirocini. Al fine di raggiungere gli obiettivi del corso, gli studenti verranno formati su materie quali l’intelligenza artificiale, il machine learning, la programmazione e l’algoritmica.

I laureati in Psicologia applicata all’innovazione digitale saranno tra i primi ‘antronomi’ in Italia, figure che contribuiranno ad arricchire le tecnologie innovative di una prospettiva etica e human-centred, attraverso attività quali: la progettazione di modelli per la riorganizzazione delle interfacce fra uomo e sistemi complessi, il miglioramento del design dell’interazione uomo-macchina e della user-experience, la prevenzione e la cura del disagio psicologico conseguente all’uso delle nuove tecnologie, la re-interpretazione del ruolo e degli obiettivi degli algoritmi di intelligenza artificiale e di machine learning in un’ottica etica e sociale, l’applicazione dei modelli più conosciuti di innovazione in un’ottica di value-driven innovation.

Monsignor Cesare Nosiglia, Arcivescovo Metropolita di Torino: “Sono lieto nasca un nuovo corso di laurea che rilanci, dopo la pandemia, una nuova coscienza nell’uso del digitale che sia non semplicemente rispettoso della natura umana ma che si sforzi di accompagnare anche con la tecnologia la persona a essere autenticamente se stessa. La piena collaborazione del Servizio per l’Apostolato Digitale, che ho voluto nascesse nella nostra diocesi a fine 2019, è il segno che la Chiesa locale accompagna questo processo: auspico che i giovani laureati, psicologi e psicologhe di valore, sappiano essere anche i primi antronomi capaci di guidare la trasformazione digitale verso il bene comune”.

Gian Maria Gros-Pietro, Presidente di Intesa Sanpaolo: “E’ un onore aver accolto oggi Monsignor Nosiglia al 31° piano del nostro grattacielo da dove il nostro Innovation Center guarda lontano, verso il futuro. L’attivazione del primo corso di laurea magistrale in Italia in Psicologia applicata all’innovazione digitale consente di iniziare una nuova interessante collaborazione con l’Istituto Universitario Salesiano di Torino e con l’Apostolato Digitale sul rapporto tra la persona umana, le nuove tecnologie e il loro utilizzo etico, un tema quanto mai centrale oggi, in un momento storico nel quale è aumentato l’utilizzo di dispositivi digitali a causa della pandemia”.

Maurizio Montagnese, Presidente di Intesa Sanpaolo Innovation Center: “Abbiamo lanciato il nostro Neuroscience Lab quando la materia era oscura e lontana per molti. Essere coinvolti in questo nuovo percorso di studi è la prova che l’Innovation Center riesce a interpretare al meglio il cambiamento e a anticiparlo. Guardiamo da sempre l’innovazione digitale con l’attenzione alla persona, perché solo così possiamo produrre un vero sviluppo sociale; siamo agli esordi di una complessità mai incontrata che richiede nuovi talenti e nuove etiche da ricercare nelle nuove generazioni, bisognose di apportare un contributo di innovazione e sostenibilità”.

Alessio RocchiAmministratore Delegato Istituto Universitario Salesiano di Torino – IUSTO: “La trasformazione digitale non è solo un fenomeno legato al progresso tecnico-scientifico, ma rappresenta un nuovo mondo della vita in cui siamo immersi e che esercita su di noi la sua azione retroplasmatrice. Essere e restare umani nell'era dell'iperconnessione e dell'IA è una sfida antropologica cui anche le università sono chiamate a rispondere. IUSTO, con il corso di laurea magistrale in Psicologia applicata all'innovazione digitale, intende raccogliere questa sfida proponendo una formazione scientifica transdisciplinare rivolta agli psicologi di domani chiamati a interagire e lavorare con le tecnologie più innovative, preservando al contempo l'anima umana dal caos. Questo corso di laurea apre la professione psicologica ad una trasformazione, capace di andare oltre le tradizionali declinazioni della psicologia clinica e del lavoro, pur facendo tesoro delle loro acquisizioni. Vogliamo formare psicologi in grado di essere (insieme ad altri professionisti) coprotagonisti nello sviluppo di prodotti e servizi tecnologici che rispecchino i valori, i diritti, gli interessi e i bisogni autentici degli individui, delle famiglie e della società; psicologi capaci di intervenire efficacemente nei diversi contesti con un approccio human-driven e user-centred.”

don Luca Peyron, direttore Apostolato Digitale: "Dare vita ad un nuovo corso di laurea è dare vita al futuro: non solo abbiamo coniato una nuova professione, l’antronomo, ma speriamo anche con questo percorso di dare un contributo concreto ad una condizione digitale che deve avere nell’essere umano il suo termine ultimo, partendo da una nuova alleanza tra accademia ed impresa, i luoghi in cui oggi più che altrove si fa cultura."

------

don Leonardo Mancini, Presidente di IUSTO e Ispettore dei Salesiani di Piemonte-Valle d'Aosta e Lituania:Nella Torino della Rivoluzione industriale, a metà del secolo XIX, Don Bosco coglie i vagiti e le doglie di un profondo cambiamento sociale. Cambiamento da una parte volto a far sviluppare la società verso un maggiore benessere; e dall’altra in grado di portare anche “effetti collaterali” nefasti per coloro – tra questi i minori provenienti dalle vallate attorno a Torino - che, stando ai margini della società e della storia, rischiavano di essere considerati scarti o beni solo strumentali, aventi la funzione di far crescere la ricchezza, ma non di poter godere dei suoi benefici; anzi, spesso, messi a rischio di rimanere schiacciati, o emarginati, o costretti a delinquere. Don Bosco coglie questa profonda trasformazione sociale ed interviene concretamente cercando di far in modo che gli scarti possano imparare a considerarsi pezzi unici e possano affrontare la novità in cui si trovano immersi consapevoli di una dignità e identità umana che permetta loro di entrare a testa alta e con creatività nella società. Anche ora stiamo vivendo una svolta epocale. L’era digitale ha cambiato e continua a trasformare più o meno percettibilmente tanti scenari e significati quotidiani. Possiamo subire il cambiamento, oppure governarlo; possiamo lasciare che i nuovi messaggi ed i nuovi metodi di vita e di relazione si affermino da sé, senza che venga attivato alcun intervento di sana critica costruttiva; oppure, consapevoli della ricchezza di bagaglio antropologico che abbiamo a disposizione, possiamo scegliere di riflettere sulla realtà ed intervenire – come fece Don Bosco a suo tempo - , a vantaggio soprattutto di quanti in questa situazione potrebbero risultare svantaggiati, perché carenti di strumenti adeguati per interpretare il reale. Qui si colloca il nuovo corso di laurea magistrale in Psicologia applicata all'innovazione digitale attivato da IUSTO, teso a formare professionisti che aiutino ad accogliere e gestire l’innovazione tecnologica dell’era digitale, in modo armonico e rispettoso della dignità e unicità di ogni persona umana.”

Giancarlo Marenco, Presidente Ordine degli Psicologi-Consiglio Regionale del Piemonte: "In questo mondo in continua trasformazione, dove opportunità e progresso tecnologico convivono con criticità a livello sanitario, sociale ed economico, occuparsi del benessere delle persone diventa sempre più decisivo. Le nostre relazioni, il nostro modo di comunicare, stanno rapidamente cambiando, ma non cambiano i bisogni fondamentali delle persone, né diventa meno importante guardare all’uomo nella sua globalità. Allora è importante che la psicologia diventi sempre più interdisciplinare, che riesca ad intervenire in modo efficace nella vita quotidiana delle persone, che sappia utilizzare le nuove tecnologie in modo etico e a favore della promozione del benessere. Il corso di laurea magistrale in Psicologia applicata all’innovazione digitale promosso da IUSTO prova coraggiosamente ad aprire la strada verso l’esplorazione di una nuova area professionale e di nuove modalità di rispondere ai bisogni delle persone, dialogando con professionisti diversi per costruire e direzionare i processi di innovazione mettendo l’essere umano al centro. Questo corso di laurea ha il potenziale per formare professionisti in grado di leggere e accompagnare il processo di cambiamento tenendo insieme obiettivi e persone, rinnovamento e valori. Il Consiglio dell'Ordine apprezza e riconosce il valore innovativo del nuovo Corso di Laurea e si augura che gli studenti che si formeranno in questo percorso possano utilizzarlo proficuamente quando si affacceranno nel mondo del lavoro."

 

Il Comitato Tecnico Scientifico del corso di laurea

arrowScopri di più sul corso

***

IUSTO, Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo, è aggregato alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana ed è parte della rete delle IUS (Istituzioni Salesiane per l’Educazione Superiore), che conta 85 sedi in tutto il mondo. IUSTO eroga corsi di Baccalaureato (laurea triennale) in Psicologia e in Scienze dell’educazione; corsi di Licenza (laurea magistrale) in Psicologia clinica e di comunità e in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione; corsi di perfezionamento e master. Nell’occuparsi degli ambiti di frontiera della psicologia e dell’educazione (dal neuromanagement all’innovazione digitale), le attività formative e di ricerca di IUSTO valorizzano, accanto a quella professionale, la dimensione etica e sociale.

Sito internet: ius.to | E-mail: [email protected] | 011 2340083

Facebook: @IUSTOReba | LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/iusto | Instagram: @iusto_uni/

Media Relations

Ufficio Comunicazione IUSTO | [email protected] - Mob. +39 3296932562

 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Eventi

Notizie