testalino psi

Ammissione studenti internazionali

IUSTO accoglie studentesse e studenti internazionali provenienti da tutto il mondo. Per "studente internazionale" o degree-seeker si intende chiunque sia in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero e desideri frequentare un intero corso di studi in IUSTO.

Per essere ammessi ad un corso di Baccalaureato (laurea), è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore conseguito con almeno 12 anni di scolarità, che permetta l'accesso all'università, con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è richiesta se il documento originale è rilasciato in lingua inglese, francese o spagnola).

Per accedere ai corsi di Licenza (laurea magistrale) è necessario essere in possesso di un titolo di Laurea Triennale in Psicologia, equipollente ad una Laurea Triennale italiana appartenente alla Classe L-24 o 34 (Scienze e Tecniche Psicologiche).

 

Studenti UE e non UE equiparati

Rientrano in questa categoria:

  • cittadini di uno stato membro dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Regno Unito, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria)
  • cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera e Repubblica di San Marino
  • cittadini non UE in possesso di un regolare permesso di soggiorno per l’Italia.

Lo studente, oltre alla documentazione per l'eventuale immatricolazione, dovrà consegnare:

  • copia del titolo di studio o certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge
  • legalizzazione del titolo di studio
  • permesso di soggiorno (se previsto)

 

Studenti non-UE residenti all'estero

Rientrano in questa categoria tutti i cittadini che non rientrano nell'UE.

Lo studente, oltre alla documentazione per l'eventuale immatricolazione, dovrà consegnare:

  • copia del titolo di studio o certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge
  • legalizzazione del titolo di studio
  • dichiarazione di valore, rilasciata dalla Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio
  • permesso di soggiorno

 

Permesso di soggiorno

Lo studente proveniente da un Paese non appartenente all'Unione Europea, dell'Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, dovrà richiedere il permesso di soggiorno solo se rimane in Italia per più di 90 giorni.

Procedura per la richiesta del permesso di soggiorno per studio

Entro 8 giorni lavorativi dall'ingresso in Italia è obbligatorio richiedere il permesso di soggiorno.
Gli interessati devono presentare la domanda di rilascio del permesso di soggiorno per studio presso gli sportelli degli Uffici Postali abilitati. L’Ufficio Postale fornisce un kit che include il modulo per la domanda e le istruzioni per la compilazione.

Successivamente l’Ufficio Postale rilascerà una ricevuta che il richiedente dovrà portare sempre con sé insieme al passaporto fino a quando non riceverà il permesso di soggiorno elettronico (gli studenti devono prestare molta attenzione e conservare con cura tale ricevuta al fine di evitare il suo smarrimento o furto).

Insieme alla ricevuta, l’Ufficio Postale consegnerà un foglio contenente la convocazione della Questura - Ufficio Immigrazione per il fotosegnalamento e l’eventuale integrazione della propria istanza.

A seguito del fotosegnalamento, dopo circa 6-8 settimane, il richiedente riceverà un SMS con la data in cui potrà ritirare il permesso di soggiorno.

Tramite la ricevuta rilasciata dall’Ufficio postale al momento dell’inoltro dell’istanza è possibile verificare lo stato della propria pratica sul Portale Immigrazione - “Area riservata stranieri” (inserendo i soli numeri della pratica senza il trattino).