NeuroManagement

giovedì 17 ottobre 2019

ore 16.00

Il neuromanager nelle organizzazioni

Metodi e applicazioni neuroscientifiche per il manager del presente e del futuro

Piazza Conti di Rebaudengo 22, Torino

Seminario gratuito, è richiesta la conferma partecipazione

Come rispondere alle emergenti richieste di integrazione tra sapere e competenze manageriali per le organizzazioni e i nuovi approcci e metodi forniti dalle neuroscienze applicate?

Le nuove sfide organizzative richiedono lo sviluppo di figure innovative che raccolgano le richieste di sintesi tra mondo del lavoro, contributi consolidati dell’approccio neuroscientifico e sfide dell’innovazione per i sistemi organizzativi e i contesti di business complessi.

Uno spazio dove le persone e le organizzazioni possano dialogare in uno scambio fertile e duraturo.

Programma

16.00 Saluti istituzionali  

A. Rocchi, Direttore generale IUSTO

R. Mattio, Presidente AIDP Piemonte

16.30 Neuromanagement per la persona e le organizzazioni: stato dell’arte

M. Balconi, Professore di Neuroscienze, Università Cattolica di Milano e docente IUSTO

17.00 Dibattito: Le ragioni del Neuromanagement in Italia

Moderano: A. Rocchi - M. Balconi - R. Mattio e F. Gallucci, vice-presidente AINEM

Intervengono:

E. Salati, Direttore formazione, selezione, sviluppo, welfare e comunicazione interna di ATM Milano

S. Malanga, Ad H2O – Human to Organization, Milano

B. Nava, Eu-tròpia, Milano

A. Lavazza, Giornalista Avvenire

18.00 Aperitivo a buffet

CONFERMA LA PARTECIPAZIONE

 

IUSTO, in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano, AIDP Piemonte e AINEM, propone un corso di perfezionamento in “Neuromanagement per le organizzazioni”.
Il nuovo profilo professionale intende rispondere alle emergenti richieste di integrazione tra sapere psicologico per le organizzazioni e nuovi approcci e metodiche forniti dalle neuroscienze applicate.

Vogliamo formare nuove figure che, in un orizzonte etico di riferimento, sappiano fare sintesi tra le richieste del mondo del lavoro, i contributi consolidati dell’approccio e delle metodiche neuroscientifiche e le sfide dell’innovazione per i sistemi organizzativi complessi.

Per approfondimenti sul tema

0
0
0
s2sdefault