NON FARTI USARE. In biblioteca per un uso responsabile del denaro

Periodo: gennaio 2020 – novembre 2020

IUSTO, partecipando per la prima volta ad un bando del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBACT), ha ottenuto un finanziamento per la biblioteca universitaria "Mario Viglietti".

Il progetto ammesso a finanziamento sull'avviso pubblico "Biblioteca Casa di Quartiere" è perfettamente coerente con la terza missione accademica e ci caratterizza ancor di più come università di periferia a servizio del territorio in cui è inserita", afferma l'Amministratore Delegato di IUSTO, Alessio Rocchi.

IUSTO diventa polo di prevenzione e di risposta al problema del sovraindebitamento, iniziata con l’avvio dello sportello di supporto a persone che affrontano il Gioco d’Azzardo Patologico, iniziativa dal nome SU.PER.A. il G.A.P.

 

Un consolidamento del polo che nasca dal contributo della comunità residente e di creativi, dalla collaborazione multidisciplinare tra diversi professionisti, dall’analisi del fenomeno sul territorio e dalla diffusione delle informazioni. Esso si articola, infatti, in diverse attività che trovano un punto di contatto nello spazio fisico della Biblioteca di Piazza Rebaudengo, sede delle attività e centro di documentazione sul fenomeno, e nello spazio virtuale del Sito internet che sarà porta di accesso per le informazioni elaborate e raccolte nel corso delle attività.

In particolare il presente progetto prevede:

  1. LABORATORIO ARTISTICO: un laboratorio artistico multimediale gestito da formatori teatrali e videomaker, rivolto a ragazzi delle scuole superiori e studenti universitari sul tema dell’uso del denaro e del gioco d’azzardo, che li porti ad indagare i modelli di rapporto con il denaro che li circondano e a cui sono più frequentemente esposti.
  2. SPORTELLO: un servizio di Sportello di supporto per persone con problemi di sovraindebitamento e gioco patologico; il servizio è finalizzato a fornire accoglienza e un primo sostegno psicologico alle persone con problemi nella gestione del debito o di dipendenza da gioco d’azzardo e ai loro familiari. Attraverso lo sportello si persegue anche la finalità di fare rete tra i servizi esistenti per offrire una risposta su diversi fronti.
  3. FORMAZIONE TRA PROFESSIONISTI: un ciclo di incontri di formazione e informazione interdisciplinare tra professionisti, quali psicologi, commercialisti, avvocati, ecc., coinvolti nella gestione del sovraindebitamento e dei problemi correlati.
  4. CENTRO DOCUMENTAZIONE: un centro di documentazione della Biblioteca sulla tematica, in cui confluiscano anche la raccolta ed elaborazione dati delle attività precedenti; a cura del Centro documentazione anche l’implementazione della pagina internet dedicata, strumento per far conoscere e diffondere le informazioni elaborate durante il progetto.

A seguito degli ultimi DPCM di marzo/aprile 2020, della sospensione delle attività in presenza e del protrarsi della situazione di emergenza, il progetto è stato rimodulato prevedendo alcune attività a distanza.

Per info: [email protected]

Anche nella situazione emergenza Covid-19 i problemi di gioco d'azzardo e sovraindebitamento continuano #IUSTONONSIFERMA

 

0
0
0
s2sdefault